[eventi] – 1° Aprile 2017 | Giornata mondiale Good Deeds Day | Loriana Lucciarini a Parco Leonardo (Roma) presenta “4 Petali Rossi” e “Si può volare senza ali”

loc lucciarini

Nell’ambito della manifestazione mondiale Good Deeds Day, anche quest’anno sarò con l’evento organizzato da Eidos in Rete.

Appuntamento ore 12:00 al centro commerciale Parco Leonardo (Fiumicino, Roma) per scoprire il progetto legato all’antologia “4 Petali Rossi” e le favole della collana “Di favole e di gioia” (entrambi edizioni Arpeggio Libero).

Il primo finanzia il lavoro della Casa delle donne nella Marsica del centro antiviolenza BeFree. La collana di favole invece supporta Emergency per progetti verso bimbi nei territori di guerra.

Tanti titoli, tante storie, un’unica emozione: quella di stare dalla parte giusta!

Siateci: vi aspetto in tanti!

Loriana Lucciarini

header

 

GUARDA LA FOTOGALLERY

Questo slideshow richiede JavaScript.

[news] – Loriana Lucciarini nell’antologia “E DOPO?” della casa editrice Le Mezzelane per le popolazioni colpite dal terremoto

definitivo-1975x2100-1La casa editrice Le Mezzelane ha pubblicato da poco una raccolta di racconti dal titolo “E Dopo?”: un progetto editoriale di solidarietà per i territori colpiti dal terremoto, nello specifico destinato alla ricostruzione della biblioteca di Pieve Torina (in provincia di Macerata).

Molte autrici e autori hanno risposto all’appello, donando il proprio racconto, per questa pubblicazione. Ci sono anche io con il mio racconto Un fidanzato per Giulia, una storia divertente, scelta proprio per dare uno squarcio di serenità dopo tanto dolore.

Tra gli autori a voi noti anche Giovanna Avignoni (tra i finalisti al contest La pelle non dimentica sempre della casa editrice Le Mezzelane), Lorena Marcelli (curatrice del volume Eva non è sola contro la violenza sulle donne, presentato insieme al mio 4 Petali Rossi al seminario EWWA), Roberto Bonfanti (autore de Cose che si rompono e La vita dura dei dettagli, recensiti su questo blog qui e qui), lo straordinario Antonio Borghesi (autore Arpeggio LIbero, con la trilogia nata con Birichinate), la poetessa Giusy del Vento (leggete la mia recensione al suo Nostos qui) e Alessandra Leonardi (finalista del concorso Le parole, il cuore , le idee per fermare la violenza. organizzato dalle 4writers di 4 Petali Rossi – ebook qui).

Il volume è disponibile ora può essere acquistato qui (facendo una donazione a partire da 2€) oppure direttamente su Amazon, qui

Collegata a questa iniziativa c’è anche la raccolta libri usati, da consegnare alla biblioteca di Pieve Torina. Maggiori informazioni si possono avere a questo link.


Rassegna stampa: ne parla anche il blog  Infiniti Universi Fantastici qui

[i miei scritti] – Le parole resistono. Le parole restano #‎SaveAshrafFayadh‬

 

images

– Le parole resistono. Le parole restano –
Non potete portarmi via le mie parole
sono idee,
poesie in versi
amore liberato e beato.
Speranza che s’appresta al compimento,
sogno di bimbo colorato.
Schiuma d’attesa che lambisce
la riva dell’immenso.
Un ponte magico
dalla mia anima agli occhi di chi legge.

Non potete portarmi via le mie parole
son forgiate con fuoco sacro,
il vento non le porta via, resistono
avvinte alla pietra, resistono
nel cuore di chi le ha conosciute, resistono.

Non potete condannare le mie parole
Non potete portarmele via…
(copyright Loriana Lucciarini)
‪#‎SaveAshrafFayadh‬

Questa poesia partecipa all’evento mondiale di oggi a sostegno e difesa del poeta palestinese Ashraf Fayadh. Scrivete i vostri versi con questo hastag #saveashraffayadh, verranno inseriti in un blog e diffuse in rete per dare voce alla nostra protesta. L’evento è questo https://www.facebook.com/events/1236668906350199/ ed è organizzato da LaRecherche.it

Questa poesia è linkata anche al sito dell’evento a questo link

[eventi] – #SaveAshrafFayadh – salviamo il poeta e artista palestinese Ashraf Fayadh

14 GENNAIO – evento on line sul web a questo link

 

header
– PER PARTECIPARE CLICCA QUI –

SAVE THE PALESTINIAN POET AND ARTIST ASHRAF FAYADH
SALVIAMO IL POETA E ARTISTA PALESTINESE ASHRAF FAYADH
#SaveAshrafFayadh

 

TESTO ESPLICATIVO TRATTO DALL’EVENTO SU FACEBOOK, NELLA STESSA PAGINA ALTRE INFORMAZIONI CIRCA ASHRAF FAYADH

Care Autrici e cari Autori,
il 14 gennaio in tutto il mondo, Italia compresa, si svolgeranno reading poetici e incontri in sostegno del poeta palestinese ASHRAF FAYADH condannato, nel novembre scorso in Arabia Saudita, a morte mediante decapitazione, ingiustamente accusato di apostasia e di diffondere l’ateismo con la sua raccolta di poesie “Le istruzioni sono all’interno” (Dar al-Farabi, Beirut, 2007).
LaRecherche.it pubblicherà, per l’occasione, la bio-bibliografia del poeta e artista e alcuni suoi testi.
La Redazione vi invita a manifestare il vostro sdegno per questo crimine contro l’uomo, l’umanità e la libertà di espressione.
Speriamo che vogliate partecipare componendo testi (poesia, narrativa, articoli, saggi…) da pubblicare su www.larecherche.it il 14 gennaio. Facendo seguire al titolo l’hashtag #SaveAshrafFayadh, tutti i testi, riportanti il suddetto hashtag, verranno raccolti, automaticamente e in tempo reale, in un’unica pagina che sarà online dalle ore 00:00 del 14 gennaio. Attendiamo numerose adesioni con opere di qualità e contenuti.
La tirrania saudita ha già fatto sapere che non si piegherà alla richiesta, espressa da milioni di persone, di sospendere la sentenza e l’esecuzione, non ammettendo alcuna ingerenza estera nelle proprie decisioni governative.
Sappiamo che, quasi certamente, qualunque nostra azione non salverà la vita di Ashraf Fayadh ma siamo convinti che le nostre voci gli giungeranno e giungeranno a quanti, in ogni luogo della terra, lottano e muoiono per la libertà di parola e per il riconoscimento dei diritti umani.
Sin da ora, vi giunga il nostro grazie.
La Redazione
www.larecherche.it/testo.asp?Id=1655&Tabella=Eventi