-1 al SalTo! Ci vediamo lì?

Con emozione vi annuncio che mancano poche ore alla mia partecipazione al Salone Internazionale del Libro di Torino!

Partirò stasera in treno per arrivare la mattina presto e godermi tutta la giornata di sabato al #SalTo.

Quest’anno mi trovate:

– verso le 11.00 farò un salto allo stand E59 pad. 1 di Arpeggio Libero per salutare editori, colleghi e lettori. Qui trovate le mie pubblicazioni (“Il cielo d’Inghilterra”, “Si può volare senza ali”, “Una fantastica caccia al tesoro” e “4 Petali Rossi”), se passate in quell’orario farò un rapido firmacopie e vi abbraccerò con piacere. [LEGGI INFO QUI]

– per il resto della giornata sarò principalmente allo stand C80 – pad. 1 de  Le Mezzelane, perché presento in anteprima esclusiva il mio nuovo romanzo «Ritrovarsi» pubblicato nella collana “Live&Love”, una bella storia d’amore che ha i colori d’Irlanda e la luce d’Australia… [LEGGI INFO QUI]

L’appuntamento in programma è alle ore 13.30 presso lo Stand della Regione Marche, dove presenterò, assieme ad altre autrici della collana, i volumi Live&Love.

Non potete mancare, eh?! 😀

Kiss!!!

Loriana

Annunci

[eventi] – sabato 4 Petali Rossi sboccia in Molise | Vi aspetto a Campobasso per parlare di violenza di genere

«Il contrasto alla violenza in Molise»

11 novembre 16.30 Sala Consiliare Comune di Campobasso
evento cittadino organizzato dall’Auser

 

parteciperanno: Loriana Lucciarini (scrittrice), Emma Paola Marinelli (funzionaria regionale), i centri antiviolenza del Molise, Flavia Monceri (docente Unioml), Gianni Alfano (ispettore di PS), Giuditta Lembo (consigliera provinciale Pari Opportunità) – modera: Fabiana Abbazia, giornalista

All’interno del dibattito verrà presentato il volume «4 Petali Rossi, frammenti d storie spezzate» che tratta il tema della violenza di genere e sostiene con le vendite la casa delle donne nella Marsica. Sarà presente Loriana Lucciarini, autrice, ideatrice e curatrice dell’antologia pubblicata da Arpeggio Libero editore.

eventi – Loriana Lucciarini alla festa della Cgil Basilicata per parlare di libri, violenza e donne | «4 Petali Rossi» arriva a Potenza, 10 settembre, ore 17.30

La writer e scrittrice Loriana Lucciarini sarà ospite alla festa “Liberiamo il lavoro” della Cgil Basilicata, il giorno 10 settembre, per presentare il volume 4 Petali Rossi, contro la violenza di genere.  L’appuntamento è a Potenza, alle ore 17.30.

Parteciperanno Anna Russelli (segretaria generale Cgil Basilicata) e Francesca Re David (segretaria generale Fiom-Cgil)

Potenza

[eventi] – Diretta Skype con Tea For Books-Books For Tea, un gruppo di lettura straordinaria!

Sabato si è tenuta la diretta Skype con il gruppo di lettura “Tea for books-Books for tea” che mesi fa aveva acquistato le copie di «4 Petali Rossi, frammenti di storie spezzate», l’antologia solidale edita da Arpeggio Libero a sostegno di BeFree contro la violenza di genere, per procedere alla lettura condivisa.

Con molta emozione mi sono collegata, in una presentazione atipica, più un confronto dopo la lettura dei quattro racconti.

Ho trovato un gruppo di lettrici attente, entusiaste, curiose, che hanno voluto sapere aneddoti, particolari, molte altre informazioni su quanto abbiamo realizzato fino a oggi.

Un’emozione grandissima, la loro risposta sensibile e interessata mi mi ha fatto comprendere l’importanza di quanto stiamo facendo, passo dopo passo.

Grazie Tea for Books per questa bella opportunità! ❤

Loriana Lucciarini

Contro la violenza sulle donne anche una partita di calcio può fare tanto! | Vi parlo dell’iniziativa dei metalmeccanici fiorentini a sostegno del centro antiviolenza Artemisia

18921979_1421770241194969_3686463389547790973_nLe belle iniziative da far girare e far conoscere che nascono e crescono nella nostra penisola…

I metalmeccanici di firenze, assieme a Confindustria Firenze hanno organizzato per domani una partita di solidarietà che si giocherà alle ore 20.30 allo stadio “Gino Bozzi”. Il biglietto d’ingresso di 5 euro sarà l’incasso verrà devoluto al centro antiviolenza Artemisia Gentileschi di Firenze.

Si sfideranno la squadra della Fiorentina women’s FC – campionesse d’Italia contro la delegazione metalmeccanica.

Vi riporto il link dell’evento facebook, tanto per rimanere aggiornati sull’evento e invito chi fosse di zona a non mancare a questo appuntamento importante, fortemente voluto e organizzato grazie alla sensibilità del mondo dei sindacati e dei lavoratori metalmeccanici fiorentini! Bravi!

Io putroppo non andrò, ma ho acquistato i miei biglietti perché iniziative così vanno sostenute e supportate! Forza, in tanti condividete questa news!!

Loriana Lucciarini

EVENTO FACEBOOK

Altre info? Ecco quelle prese dal web (qui il testo della conferenza stampa sulla pagina facebook della Fiom Firenze)

“La violenza non è altro che una negazione di diritti”, così esordisce Petra Filistrucchi, Vice-presidente del centro antiviolenza #Artemisia, ospite oggi al nostro direttivo. Queste parole esprimono perfettamente il perché, come Fiom Firenze, abbiamo fortemente voluto organizzare la partita di solidarietà in sostegno di Artemisia. Unire mondi che spesso si associano al panorama maschile, come il calcio e la metalmeccanica, non è affatto banale, e rappresenta un forte strumento di sensibilizzazione in un contesto che vede continui peggioramenti dei dati sulla violenza di genere. Di centrale importanza sarà poi la raccolta fondi, in un quadro istituzionale che agisce con risorse scarse e con procedimenti giudiziari che sono ancora troppo lontani da quelle che sono le esigenze reali di chi subisce violenza.
È per questi motivi che vi invitiamo tutti il 6 Giugno, alle 20:30 presso lo stadio delle Due Strade per dare tutti insieme #UNCALCIOALLAVIOLENZA
#FIOM #ARTEMISIA #NOALLAVIOLENZA

 

[news] – Donne contro il Femminicidio #5: le parole che cambiano il mondo con Loriana Lucciarini | intervista su Oubliette Magazine

LEGGI TUTTA L’INTERVISTA QUI

Loriana Lucciarini ospite di Oubliette Magazine, intervistata da Emma Fenu per parlare di femminicidio, cultura e società | ECCONE UN BREVE ESTRATTO |

«Femmina»

Se escludo questa parola dal suo legame semantico e dal valore che la società attribuisce al termine e lo “ascolto” per come lo percepivo da piccola, esso ha per me una connotazione positiva. Racchiude tanto di buono – la natura, la bellezza, la forza, la protezione, l’indipendenza – legato a una sola immagine: la potente leonessa che vive in gruppi familiari, assieme ad altre leonesse, indomabile e fiera, indipendente, che basta a se stessa.

La  leonessa, forte, materna, coraggiosa e libera è per me l’emblema della femmina in natura.

Ma il termine femmina, riferito alle donne, si sporca e diventa sinonimo di altro, perde fierezza, passione e forza e s’incupisce, trasformandosi in gabbia. Perché la società mette cappi, catene. E femmina per le donne acquista valenza negativa, trasformando l’individuo in oggetto, terra di conquista, genere da predare e sottomettere, al quale togliere la libertà, la forte indipendenza, la dignità di essere sé.

Ecco perché, ormai da molti anni, vivo e percepisco questa parola in modo ambivalente: perché questo secondo significato, che arriva sempre dopo ma s’impone nella mia testa in modo violento, ha termini umilianti che si legano al primo annullandolo, arrivando a imporre solo il valore negativo, che mi ferisce e mi irrita. (…) | LEGGI TUTTO

[news] – Loriana Lucciarini su Radio Big World nella trasmissione “RadioBook” di Giulia Mastrantoni | intervista, scrittura &letture

Senti il poadcast della trasmissione

Loriana Lucciarini ospite da Giulia Mastrantoni nella trasmissione “RadioBook” – puntata n. 12, per parlare di scrittura,  lettura, donne, cultura, emozioni e tanto altro ancora!

Lettura di un estratto de “Il cielo d’Inghilterra”

Intervista su scrittura, mondo femminile e progetti…

Che aspettate ad ascoltarmi? Cliccate –> qui!!

Tutte le puntante di RadioBook invece –> qui