Salone del Libro di Torino… si vaaaaaa! | Ci incontriamo al #Sal.To?

Eh sì, al Sal.To2017 ci sarò anche io!

Vi confermo la mia presenza allo stand Arpeggio Libero (pad. 1 – stand B57)

sabato 20 maggio alle ore 18.00

per firma copie, incontrare voi lettori, offrirvi un caffé e parlare delle mie pubblicazioni… non so più nella pelle! 😀

Emozionata e felice parto con tanta voglia di incontrarvi!

Loriana

22_salto17Z:PROGETTI IN CORSOSDL 17PLANIMETRIEPLANTEK_SDL17 A4 PAD1 (1

Questo slideshow richiede JavaScript.

[news] – Loriana Lucciarini ospite a RadioVirus per parlare dei suoi mondi di carta e inchiostro & iniziative solidali

ASCOLTA IL POADCAST DELLA TRASMISSIONE RADIO

Loriana Lucciarini ospite a RadioVirus, la trasmissione di Damiano-Manu-Gee che, come promettono i conduttori radiofonici è…

un programma resistente agli antibiotici. Dal lunedì al venerdì, dalle 19:30 alle 21. In replica la mattina dalle 6:30 alle 8!

Loriana è stata ospite per parlare dei suoi mondi di carta e inchiostro, dalle favole all’antologia solidale 4 Petali Rossi contro la violenza sulle donne. RadioVirus è un programma radiofonico di RadioTime. [ascolta qui l’intervista]

[premi] – Premio Città dei Papi: premiata Loriana Lucciarini con onoreficenza al merito!

Nella suggestiva location all’interno del quartiere medievale di San Pellegrino, nel Palazzo dei Papi, a Viterbo, si è svolta la cerimonia di premiazione del Premio Città dei Papi, organizzato dal Caffé Letterario di Viterbo, con il patrocinio della città.

Qui, Loriana Lucciarini è stata premiata con onoreficenza al merito per il proprio contributo in ambito culturale e letterario, svolto con 4 PETALI ROSSI, FRAMMENTI DI STORIE SPEZZATE, il volume di Arpeggio Libero contro la violenza sulle donne che sostiene la Casa delle donne nella Marsica di BeFree.

Una gran bella soddisfazione!


tratto dall’articolo di TusciaWeb

Viterbo – “La prima edizione del premio Città dei Papi organizzata dal Caffè Letterario di Viterbo è terminata: un grazie di cuore a tutti i soci che hanno contribuito a rendere reale un sogno che sembrava impossibile”. Queste le parole di chiusura di Ettore Cristiani, presidente dell’associazione Caffè Letterario di Viterbo e patron della prima edizione del premio Città dei Papi, terminata sabato 8 aprile nella prestigiosa sede della sala Alessandro IV di Palazzo dei Papi, a Viterbo. Una due giorni in cui, nella mattina del 7 aprile, si sono alternati incontri riservati agli studenti con temi di interesse giovanile, con l’associazione nazionale di Giornalismo Scolastico e Luca Zoncheddu, educatore professionale Asl Viterbo.

Nel pomeriggio il giornalista Federico Usai ha presentato l’assegnazione delle Onorificenze di Merito a chi si è maggiormente distinto nell’ambito letterario, artistico, ambientale, turistico, fotografico, finanziario e culturale: Stefano Lecchini, Marta Tempra, Piero Mannuccia, Priscilla Murli, Rosanna Papalini, Carlo Panza, Michele Furci, Federica Marchetti, Luciano Dottarelli, Micaela Marziantonio, Luca Salvatelli, Armando Tortora, Loriana Lucciarini, Maria Grazia Fontana, Alessandro Maurizi e Mario Di Sorte, Giovanni Zanobi, Franco Giuliani, Dora Addeo. L’allegria dei canti e dei balli della Compagnia delle Lavandaie, presentate dal professore prof. Rino Galli, sono stati un simpatico e colorato intermezzo del pomeriggio di venerdì.

Sabato mattina, 8 aprile, Mariella Zadro, Formatrice Irsae Lazio, ha tenuto un incontro sul tema “Metti il bullo…nella rete” mentre Lazzaro Pappagallo, segretario dell’Associazione Stampa Romana, ha parlato dell’informazione 2.0. Nel pomeriggio di sabato Sabrina Mechella, giornalista ambientale, ha moderato gli incontri tenuti da Vincenzo Ferrara, scienziato e climatologo dell’Enea, sul tema “Come cambia il clima e il gusto del cibo”, il “laboratorio del gusto: cosa c’è nel piatto”: con Claudia Storcè, presidente Slow Food Viterbo e “Aspetti nutrizionali di una corretta alimentazione”, a cura della professoressa Annamaria Garzillo.

A chiusura della kermesse l’assegnazione dei cinque premi “Città dei Papi” a coloro che hanno contribuito alla promozione del territorio della Tuscia. Don Luigi Fabbri consegnato una statuetta raffigurante il gatto nero, simbolo del Caffè Letterario, a Francesco Bigiotti, sindaco di Bagnoregio: “Mi è stato consegnato il “Premio Città dei Papi” per l’eccellenza amministrativa. Pur consapevole della troppa generosità nei miei confronti, non posso che essere orgoglioso, a nome della mia città, di questo prestigioso riconoscimento” ha commentato il primo cittadino. E’ stata poi la volta dell’associazione “Le chicche della Tuscia”, premiata da Claudia Storcè e di Giovanni Zanobi, presidente di Harley Davidson Club di Viterbo, accompagnato da un nutrito gruppo di bikers che hanno riempito con le loro bellissime due ruote piazza san Lorenzo, premiato dallo scrittore Alessandro Maurizi.

L’assessore comunale Antonio Delli Iaconi ha assegnato la statuetta alla preside del Liceo artistico Orioli di Viterbo, Simonetta Pachella: “Ragazzi speciali che hanno lavorato con passione, supportati dal designer Luca Occhialini, per realizzare le sculture in polistirolo che avete visto in piazza San Lorenzo e qui nella sala, oltre alle statuette dei premi» ha sottolineato la preside. Andrea Baffo e Filippo Rossi, rispettivamente presidente e direttore artistico di Fondazione Caffeina Cultura, hanno chiuso la serata, ritirando il premio da Ettore Cristiani per il successo conseguito dalla manifestazione Caffeina Christmas Village: “Siamo grati del riconoscimento – hanno affermato i premiati – e, agganciandoci a quanto detto dal sindaco Bigiotti, siamo convinti che ci vuole impegno per dare vita e slancio alle città. Perché la bellezza da sola non basta, ci vuole passione, bisogna rischiare e avere anche un po’ di follia quanto basta per credere in un sogno”.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rassenga Stampa [ne parlano qui]

TusciaWeb

La Fune.EU

OnTuscia

Ewwa

ViterboPost.it

NewTuscia

ReteLuna

TusciaWeb

 

http://www.tusciaweb.eu/2017/04/premio-citta-dei-papi-chiusa-la-edizione/

http://www.tusciaweb.eu/2017/04/consegnati-riconoscimenti-del-premio-citta-dei-papi/

http://www.lafune.eu/premio-citta-dei-papi-un-riconoscimento-per-i-migliori-del-territorio/

https://www.ontuscia.it/societa/arrivo-la-edizione-del-premio-citta-dei-papi-la-cultura-239520

http://ewwa.org/premio-citta-dei-papi-viterbo-premio-a-loriana-lucciarini-per-4-petali-rossi/

http://www.viterbopost.it/2017/04/conclusa-la-prima-edizione-del-premio-citta-dei-papi/

http://www.newtuscia.it/2017/04/10/chiusa-la-edizione-del-premio-citta-dei-papi-caffeina-civita-bagnoregio-virtuosi-della-tuscia/

http://viterbo.reteluna.it/it/bagnoregio-e-caffeina-tra-i-virtuosi-della-tuscia-ApKtQ.html

[eventi] – Loriana Lucciarini stasera su RadioVirus per parlare di scrittura solidale e storie di violenza e rinascita di donne

18052291_438946816458087_558432924_o

Stasera accendete la radio, ascoltate RadioVirus e l’intervista alla sottoscritta! Si parlerà di 4 PETALI ROSSI il volume che sostiene il centro antiviolenza BeFree, 4 racconti di violenza di genere. Un progetto che sensibilizza sul tema ma concretamente fa qualcosa di importante: le vendite sostengono la Casa delle donne nella Marsica, la casa-rifugio di BeFree!! 😀

>> 19.30/21 RadioVirus https://www.facebook.com/radiodna

>> in streaming audio e video su http://www.radiotime.it

 

Lasciatevi contagiare dal fenomeno virale che #radioVirus ha messo sotto analisi questa settimana. I #LIBRI, tanto odiati a scuola, tanto amati da chi ha trovato rifugio nella lettura, vitali eppure spesso dimenticati. In diretta dalle 19:30 su Radio Time, gli #OGM si catapulteranno tra sintomi virali molto vari di questo fenomeno, tra le interferenze poco gradite di sponsor del Brazikistan e di RADIO GENNARO UE, ma anche tra le parole di una scrittrice italiana che ha messo il suo talento al servizio di temi assai delicati, ovvero Loriana Lucciarini.

Con Damiano Manu Gee ai microscopi e Gabriele Lo Bianco in regia!
Ascoltateci sulle frequenze di RADIO TIME o su http://www.radiotime.it

In diretta dal lunedì al venerdì dalle 19:30 alle 21, e in replica la mattina dalle 6:30 alle 8!

Per comunicare con noi:
– scrivete qui sulla bacheca di RADIO TIME
– mandate un whatsapp al 3386252521
– scrivete via email a radiovirus@radiotime.it

#radiovirus #radiotime #intervista #lorianalucciarini #4petalirossi #4writers #arpeggiolibero #violenzasulledonne #befree

Questo slideshow richiede JavaScript.

[eventi] – 1° Aprile 2017 | Giornata mondiale Good Deeds Day | Loriana Lucciarini a Parco Leonardo (Roma) presenta “4 Petali Rossi” e “Si può volare senza ali”

loc lucciarini

Nell’ambito della manifestazione mondiale Good Deeds Day, anche quest’anno sarò con l’evento organizzato da Eidos in Rete.

Appuntamento ore 12:00 al centro commerciale Parco Leonardo (Fiumicino, Roma) per scoprire il progetto legato all’antologia “4 Petali Rossi” e le favole della collana “Di favole e di gioia” (entrambi edizioni Arpeggio Libero).

Il primo finanzia il lavoro della Casa delle donne nella Marsica del centro antiviolenza BeFree. La collana di favole invece supporta Emergency per progetti verso bimbi nei territori di guerra.

Tanti titoli, tante storie, un’unica emozione: quella di stare dalla parte giusta!

Siateci: vi aspetto in tanti!

Loriana Lucciarini

header

 

GUARDA LA FOTOGALLERY

Questo slideshow richiede JavaScript.

[eventi] – All’Assemblea pubblica organizzata dallo Spi-Cgil di Fabriano per parlare di 4 Petali Rossi e violenza di genere | 24 febbraio 2017

fb_img_1487964793479

leggi il report e guarda la fotogallery sul sito di 4 Petali Rossi

Il gioco dell’arte #giorno 4

Ora so esattamente dove la corrente mi voleva portare mentre io fuggivo altrove nell’oblio: qui, a scrivere la mia storia. Storia che è poi quella di tante donne, donne che non hanno più avuto voce dopo quello che hanno subìto, che ne ha devastato corpo e anima.
Per tutte loro che non ce l’hanno fatta, perse e disperse nell’orrore di quella folle guerra, la mia voce sarà la loro voce e la mia storia sarà la loro. Per avere giustizia, per ritrovare una dignità nuova in tutta questa indicibile sofferenza impossibile da dimenticare ma da cui è possibile riemergere, per impedire che altrove un’altra donna nel mondo subisca quello che abbiamo vissuto noi. Perché ciò non accada, non accada mai più.15977235_613891062150010_4908678159168288667_n

(Loriana Lucciarini, “4 Petali Rossi, frammenti di storie spezzate” – edizioni Arpeggio Libero – copertina a cura di Maria Teresa Di Mise – il volume 4 Petali Rossi sostiene con le vendite il lavoro del centro antiviolenza BeFree e ha all’interno i racconti di Arianna Berna, Monica Coppola Loriana Lollynalorilo Lucciarini Silvia Devitofrancesco e un pratico manuale SOS scritto dalle operatrici del centro, per contrastare la violenza sulle donne e il femminiidio. – link per l’acquisto)

[eventi] – Roma, 3 dicembre 2016 | Loriana Lucciarini al workshop di Ewwa e Wgi “Raccontare la violenza sulle donne” per parlare di 4 Petali Rossi

header-ewwa-3-dic