commenti dei lettori

Oggi ho fatto una full immersion in molti tuoi racconti. Me ne mancano solo pochi altri da leggere. Che belli , sei davvero super. Riesci a passare dal racconto allegro a quello emozionante e tragico passando anche per le favole Belle anche le poesie. E sai essere poetica anche nei racconti. Complimenti sei una scrittrice completa. [P. D’Ambrosio]

Ho letto “Vincere” che mi ha molto toccato. Penso che tu sappia davvero il fatto tuo e sia capacissima di trasmettere emozioni vere. Leggerti è un piacere davvero. Brava Loriana! [P. Trevisson, commento al racconto “Vincere”]

Si percepisce il suono tra le righe: fruscio di ali e fronde. Un salto in quella dimensione parallela, tanto agogniata eppure mai così vicina da sentirne il solletico. Belle immagini, trasfondono benessere. Lo sguardo è rivolto al cielo, mentre il sole, senza parsimonia, è intento baciare i volti. Ottimo ingresso, grazie, Loriana. (P.V. Rossi, commento al racconto “Vincere”]

I tuoi scritti sono molto emozionali ed io in questo momento ho difficoltà con le emozioni. “Vincere” mi è piaciuto e mi sono divertita ti ringrazio. [B. Borzi, commento al racconto “Vincere”]

L’ho letto ora! Mi è piaciuto molto! Scrittura scorrevole, chiara e un pizzico di nostalgia che sono sempre armi vincenti!! [L. Belinzoni, commento al racconto “Oggi come sempre”]

Ti seguo con piacere e ammirazione. Sai condurli dove vuoi. [P. Trevi, commento al racconto “Il grande Sogno”]

Ho appena letto “Vincere” . Sei bravissima a scavare nei fondali dell’animo umano e a portare alla luce emozioni e stati d’animo. [P. D’Ambrosio, commento al racconto “Vincere”]

E’ un libro che propone riflessioni e momenti di vita particolari. Bella l’impostazione e gradevole la narrativa. [Giulio Sacchetti, commento a “Little Thoughts”]

Ragazzini in bicicletta, gare, corse, un laboratorio su un albero, una settimana in campeggio questi gli elementi per un breve racconto ben scritto ed intrigante. [Tata, commento a Una fantastica caccia al tesoro]

Molto bella e originale la presentazione delle Odi scritte da Loriana, bellissime le parole contenute nelle poesie, ricche di attimi di vita, parole che colpiscono e ti rimangono dentro come “Li vivevamo estranei al dopo, nell’oblio del passato e senza immagini di futuro.” Complimenti, bravissima! [Elio Emilio Senesi, commento a Little Thoughts]

Ciao Loriana, ho letto il cielo d’Inghilterra e sono stata catturata dalle poche pagine rese visibili. Solitamente, viste le tante richieste che ricevo, commento una sola opera per autore, nel tuo caso, catturata dal tuo stile, leggerò gli altri tuoi libri [Carla Monaldi, commento a Il cielo d’Inghilterra]

Emozione e commozione, in queste parole dell’autrice; stralci di vita che sono poesie. [Attilio Giorgi, commento a “Little Thoughts”]

Il sentimento, l’introspezione, l’autoanalisi si esaltano nella profondità di queste poesie che scavano nell’animo di chi le scrive e invitano a fare altrettanto. Errore fatale sarebbe stato fermarsi all’anteprima perché sarebbe parso un canto Leopardiano elevato all’ennesima potenza distruttiva . Invece con sensibilità estrema l’autrice si trasforma continuamente in bruco e farfalla misurandosi con dolore e felicità. Quando tutto intorno perde certezza la sola via che rimane è interrogarsi allo specchio dell’anima fino anche ad uccidere sogni pur di respirare con il mondo (Adieu) senza subire (Rilascio lento). Il mal di vivere impedisce spesso di scegliere la felicità più giusta ma sbagliando fino al fondo si ritrova la luce, la forza e la consapevolezza che spesso il mondo è in noi (Forza Luce- Pensiero di Luce) e allora il sole splende dentro di noi (rinascita) .Una mente lucida in un’anima splendente. [Massimo Braccini, commento a “Sotto le nuvole”]

Spesso gli imprevisti sono l’occasione per un cambiamento importante. Per la protagonista si sostanziano nella notizia dell’eredità lasciatale da una vecchia signora inglese. Il racconto è scorrevole e ben scritto. La narrazione è sicuramente coinvolgente tanto che non è difficile ritrovarsi letteralmente trascinati nella lettura di questo bel libro. Da leggere. [Stefano Di Stefano, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Poesie che raccontano il tormento dell’anima, le angosce e i dispiaceri. Un’anima che è alla ricerca della felicità. Belle. [Attilio Giorgi, commento a “Sotto le nuvole”]

Originale e profondo. L’originale sfondo di blocco notes colpisce al primo impatto e attribuisce allo scritto un sapore di immediatezza e veridicità ai pensieri e appunti di vita. Profonde riflessioni, che toccano le corde profonde dell’io. [Arianna Berna, commento a “Little Thoughts”]

L’eleganza a molti aspetti, ma quando la si trova in poesia, che è la vera essenza della stessa, apre quella armonia che vige nelle anime, ritrovate perse ma soprattutto intoccabili. Nasco come poeta pur avendo scritto un romanzo e di sicuro pochi sono gli autori che fanno trasparire i loro amori e dolori, ma Loriana lo fa. Pur avendo letto solo pochi versi, l’impronta e la trasparenza emozionale emerge, mi piace. [Ivano Bianco, commento a “I legami sottili dell’anima”]

Ho trovato in queste pagine l’atmosfera dei romanzi ottocenteschi inglesi. Descrizioni finemente approfondite dei luoghi, ti portano ad essere una presenza invisibile alla scena, uno spettatore silenzioso, ansioso di conoscere i risvolti, gli intrecci dei rapporti tra i protagonisti che iniziano e si consolidano andando avanti nella lettura. Il tutto condito da un velato romanticismo scritto con uno stile attuale. [Carla Monaldi, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Interessante nel contenuto e davvero originale nella stesura. Complimenti. [Agneseink, commento a “Little Thoughts”]

Cara, che dirti? leggere le tue parole è una gioia infinita perchè ti riconosci nei mondi che delineano, con profondità, sintesi e delicatezza. Bravissima! [Annamaria]

Belle intime. Complimenti! [Cinzia Rolich, commento a “I legami sottili dell’anima”]

Una fantastica… fantasia. Una storia per ragazzi che parte scattante, veloce e godibile. Con stile preciso e fluido, la “Fantastica caccia al tesoro” prende il via, con descrizioni minuziose e preziose, tanto da rendere i protagonisti, amici per la pelle, quasi sotto forma di immagine. Un incipit vivace e frizzante, che invoglia a scoprire il resto della storia. [Lauretta Chiarini, commento a “Una fantastica caccia al tesoro”]

Mia figlia si è persa un sogno. Mia figlia si è persa un sogno,/ l’ho ritrovato sul mio cuscino/ Strano, somiglia al nostro destino. [Diego Baldassarre, commento a “I legami sottili dell’anima”]

Si legge tutto il dolore e l’angoscia di chi ha dato una svolta alla propria vita, come ci annuncia la presentazione del libro. Sicuramente sono versi molto sentiti, che possono spiegare a tutti come uscire dai momenti difficili per riscoprire la vita! [Andrea Ferraris, commento a “Sotto le nuvole”]

La brevissima anteprima presenta un’elegante raccolta di sentiti e commoventi pensieri. Originale la scelta grafica. ! [Alessandro Zampini, commento a Little Thoughts]

L’ho appena comprato già il titolo è stupendo!!! [Alessia Santorum, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Un caleidoscopio di emozioni… Una raccolta di pensieri e mini storie che si inseguono, si mescolano, si rincorrono tra i quadretti di un Block Notes: l’amore che diventa gelida indifferenza, il freddo di un letto intatto che rende improvvisamente estranei; l’amore, che disorienta, confonde o l’amore che illumina, che sfiora e smarrisce e sfinisce , che squarcia le tenebre e poi ci piove addosso come il sole; la paura come quella dell’ “esplosioni di schegge impazzite che dilaniano il cuore”, la paura dell’assenza di vita, dello smarrirsi dentro sé stessi precipitando nel baratro dell’anima, la paura delle scelte e della luce abbagliante della verità; la rabbia cieca, che fa gridare, che deturpa volti e parole, che rende incapaci di amare e di perdonare… Un caleidoscopico e sorprendente girotondo di sentimenti contrastanti, una scia di emozioni da leggere per riflettere, sognare, sperare e pensare… [Monica Coppola, commento a “Little Thoughts”]

Un’ottima scoperta nell’ambito della letteratura per ragazzi. Con un linguaggio semplice e fluido l’Autrice descrive i personaggi e ci coinvolge nelle loro peripezie. Leggendo queste prime pagine ho creduto di tornare ragazzino anch’io… di rivivere certe situazioni e avventure che Loriana, devo ammettere, sa narrare con stile asciutto e impeccabile (proprio come piace a me). E questo è senz’altro un bene. [Steve Santori, commento a “Una fantastica caccia al tesoro”]

Ciao Loriana Lucciarini, sono felice quando incontro anche virtualmente la sensibilità e la dolcezza d’animo come quella nascosta dietro il tuo sorriso così sincero. Leggendoti avevo capito che ti esprimi con sincerità, dolcezza di sentimento. Grazie infinite. Domani passeggerò tra le tue pubblicazioni, sperando di procurarti lo stesso piacere che mi hai regalato con i commenti. Buona vita. [Massimo Braccini]

Bravissima, riesci a tradurre in parole stati d’animo. [Adriana]

Una bella favola moderna in perfetto stile inglese. Ricorda molto le commedie romantiche sul genere “Notting Hill” e ne ricalca la freschezza e la spontaneità. Si legge tutto di un fiato e quando lo abbandoni ti lascia addosso la voglia di sognare, perché nella vita non si sa mai cosa può capitare. Magari una ricca signora che ti nomina erede, un amore inaspettato, una ventata di novità. Il libro racchiude tutte queste cose. [Kate Radix, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Con lucida e serena disillusione, ella gli svela la via della felicità attraverso l’accettazione di sé e dei propri limiti, del proprio bagaglio di esperienze, passate e future, della ricchezza che la vita, comunque, ancor più nel male che nel bene, permette a ognuno di scoprire. Il proprio destino, voluto o imposto che sia. In tutto ciò, Loriana Lucciarini ci guida senza cerimoniali. Non brucia dolore sull’altare dell’arte per trarne prezioso incenso profumato con il rischio di offuscare e allontanare l’origine della propria presa di coscienza. Niente artifici, dunque, né sovrastrutture. La sua parola, così semplice e immediata, a tratti puro flusso di pensieri, nitidi e ricorrenti, e la sua voce, così dolce, ancorché forgiata dalla frusta del rancore e dell’autocommiserazione, dalle eco infinite del ricordo e dal pungolo feroce del rimpianto, placata solo dal sollievo di una fiducia ritrovata, ci conduce, pacata, attraverso la terra delle ombre. Non accelera il passo, non si infrange nell’urlo (raro esempio il verso “la vita bastarda ha vinto / e io ho perso”), non ha fretta di arrivare, perché lo sa, l’ha capito: non c’è motivo di sottrarsi al proprio destino. [Paolo Beretta, commento a “Sotto le nuvole”]

La breve anteprima presenta un racconto per ragazzi che si prospetta avventuroso. Difficile immaginare cosa attende i cinque protagonisti e questo è proprio il bello che contraddistingue un libro che sono certo sarà divertente. [Alessandro Zampini, commento a Una fantastica caccia al tesoro]

In quella dimensione speciale, impalpabile ma fortemente esistente, Loriana libera le sue eteree libellule e le indirizza ai nostri cuori, nel desiderio di toccarli. E ci riesce! Bellissima l’immagine della serenità di un cuore che si mescola alla tristezza di un altro per lenirne, in questa comunione profonda, il dolore. Bravissima! Sempre troppo poche le poesie dell’anteprima… la magia si interrompe troppo presto. [Alessandra Nateri Sangiovanni, commento a “I legami sottili dell’anima”]

E’ vero cara Loriana, “la vita è una vera lotta, fango pianto e sudore”, ma il tuo cuore… “è tuffato nella vita” ed anche se illuso, utopico e sofferente, riemerge… pieno di fango ma riemerge, come emergono e suonano le tue poesie, forse apparentemente tristi, ma proiettate alla ricerca positiva della gioia… in bocca al lupo! [Roberto, commento a “Sotto le nuvole”]

L’anima e suoi legami. Un’estrema delicatezza e tanta sensibilità pervadono le liriche di questa brava Autrice. [Marilù Domenici, commento a “I legami sottili dell’anima”]

Due cose mi hanno colpito di questo romanzo: la leggerezza del contenuto e il tempo dei verbi. Il romanzo è incentrato sulla vita amorosa di Cristina, complicata e mai noiosa. Cristina mi è stata simpatica sin dall’inizio: è giovanissima ma ha già le idee precise e la determinazione per portarle avanti. Il suo asso nella manica è la gentilezza. Al giorno d’oggi si lascia che l’arroganza prevalga, ma Loriana Lucciarini ci mostra come gentilezza ed umiltà, rappresentate nel romanzo da Cristina. sfocino sempre nel bene nonostante i momenti brutti. L’altra cosa che mi ha colpito, dicevo, è l’uso del presente indicativo. Quasi sempre nei libri si parla al passato ma la Lucciarini ha trovato il modo di dimostrare come questa storia sia verosimile e soprattutto attuale: Cristina, Marlon e Steve sono esattamente come noi, ognuno con le proprie caratteristiche e con la propria storia. E’ un romanzo breve e simpatico, che ci fa rallegrare per Cristina, ci rende simpatici i suoi amici e antipatici i nemici, o quelli che crediamo tali. La Lucciarini è una poetessa e anche la prosa risente del suo stile: leggero, delicato e coinvolgente. L’ho letto in un giorno (spero che Loriana mi perdoni per aver pubblicato la recensione dopo così tanto tempo!) e lo consiglio a tutti coloro che vogliono trascorrere qualche ora lieta e in buona compagnia. [Ginevra Wilde, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Per quanto letto il libro è toccante, ma al contempo rilassante. Ha la capacità di smuovere qualcosa, in profondità. La poesia “Curo l’anima tua” è meravigliosa! [Simone Bertino, commento a “I legami sottili dell’anima”]

…Trasmetti pensa poesia. Una raccolta di poesie delicatissime, versi sussurrati sottovoce, da una voce calda che riempie il cuore; con un palpabile senso di condivisione di piaceri e di dolori, perché siamo foglie sullo stesso ramo… Come è già stato scritto, sono versi che hanno un potere rilassante, ci si può abbandonare ad essi ed assaporarne l’essenza, quasi fragile. Curata ed elegante l’impaginazione, impreziosita dalla gentilezza delle farfalle. Un ottimo lavoro. [Lauretta, commento a “I legami sottili dell’anima”]

Veri brevi, a volte crudeli e dolorosi, versi che aiutano a capire la vita e viverla. [Franci, commento a “Sotto le nuvole”]

Una felicità davvero troppo fragile! [Silvia Marazzina, commento a “Sotto le nuvole”]

Un libro per sognatrici e sognatori che conoscono la realtà. Personaggi affascinanti e ben descritti; scene ben delineate nei particolari, ma mai in modo ridondante; è possibile immaginare ogni singolo particolare raccontato senza interrompere la lettura la quale, pertanto, risulta molto lineare e scorrevole. Le prime diciannove pagine invogliano ad andare sino alla fine. Complimenti! [Simone Bertino, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

I legami sottili tra le anime… entrare nella tua solitudine… che belle immagini… [Silvia Marazzina, commento a “I legami sottili dell’anima”]

Lost in translation. Dice bene l’autrice nelle righe all’opera e a sé stessa citate: “stralci di vita condensati”…e non c’è inizio più coinvolgente ed emozionante. Letteralmente si viene catapultati e gettati con raffinata delicatezza ed inusuale perizia all’interno di pensieri dinamici e veloci che si rincorrono con uno stile pulito, a volte incalzante e a volte pacato. “Oh” […] “non cambierebbe niente?”. Queste sono le battute con cui si comincia…e non si riesce che a leggere ossessivamente. Pensieri veloci ma non per questo fugaci. Pensieri leggeri ma non per questo meno profondi. [Filippo Maria Roberto Tusa, commento a “Little Thoughts”]

Interessante l’idea di scrivere su un blocco note una raccolta di pensieri e/o piccole storie concentrate in una pagina. In bocca al lupo Loriana! [Faber Albert Fissi, commento a “Little Thoughts”]

Geniale. Trovo che l’idea del blocco notes nella sua semplicità sia geniale, ogni pagina è nuova, diversa, una sorpresa interessante dopo l’altra. [Nicoletta Latteri, commento a “Little Thoughts”]

Il romanzo, di tipico genere femminile, quasi una sorta di favola moderna, ha una lettura agevole e uno stile scorrevole, semplice, diretto ed estremamente efficace. L’autrice riesce a cogliere e a mettere su carta i sentimenti e le emozioni dei protagonisti, i loro turbamenti e i loro desideri. Particolarmente importante sono le descrizioni dei luoghi e delle persone che introducono direttamente il lettore nel cuore delle situazioni, così da renderlo quasi un protagonista attivo della vicenda. Un romanzo capace di coinvolgere pienamente il lettore e di tenerlo incollato alle pagine fino alla fine dell’opera. Un’opera ben fatta. Un buon mezzo di evasione dalla realtà. [Silvia Devitofrancesco, commento su “Il cielo d’Inghilterra”]

Illusioni bruciate a 250km/h. Questi componimenti mi toccano nel profondo, segnano la circonferenza dettata dall’amore in relazione alla vita con i suoi bassi più profondi, ma nonostante c’è danno sempre una “via di fuga” perché scritti con l’intenzione di sfogare il dolore per far posto alla speranza di una rinascita, seppur molto velata. Versi degni di essere letti… Brava [Vincenzo Di Maso, commento a “Sotto le nuvole”]

“SULLE ALI LIEVI DI LIBELLULA” Deponi tra le sillabe, desideri, percorsi di ogni anima, che cammina abbracciata all’altra per bere tutto il puro che l’invisibile cela, sentire il filo che attrae in ogni gioco, senza fine, ne principio, per seguire ogni luce accesa, il giorno alto, il respiro, i contatti magici ”SULLE ALI LIEVI DI LIBELLULA” e “I LEGAMI SOTTILI DELL’ANIMA” Grazie per l’intensità poetica, coinvolgente. [Isa, commento a “I legami sottili dell’anima”]

Grazie a una presente e perfetta descrizione di atmosfere e luoghi, il lettore è così immerso nel romanzo e nelle vicende della giovane protagonista, da poterle quasi sentire sulla propria pelle. Un lavoro ben fatto e narrato con uno stile scorrevole e frizzante. [Ginger Flam, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Le sue liriche, fin dall’inizio, sono illusioni bruciate e tutto crolla al suo interno: anche l’anima, la sua anima in particolare, lentamente muore fino a trasformarsi in cenere. [Faber Albert Fissi, commento a “Sotto le nuvole”]

Brava… io, che per natura sono tutt’altro che pessimista, leggo e cerco di capire il perché! Al di là del contenuto leggo un’anima fragile che forse cerca riscossa, o semplicemente un altro modo di vivere… COMPLIMENTI [Paolo Malaman, commento a “Sotto le nuvole”]

Semplici piccole idee. Sembra strano aprire un libro e ritrovarsi a leggere un taccuino con note abbozzate brevemente. Ho la sensazione che l’autrice voglia donare piccoli flash della sua anima, come se volesse invitare chi legge a confrontarli con i propri sentimenti. Credo che questo “block-notes” sia stato concepito per essere completato attraverso le sensazioni stimolate nel lettore che così finisce per diventare una sorta di co-autore. Brava l’autrice: lettura stimolante. [Stefano Di Stefano, commento a “Little Thoughts”]

Una buona lettura. Cristina entra nelle grazie di una ricchissima signora inglese che la ospita, per un soggiorno, nei suoi possedimenti. La nobildonna inglese dopo qualche tempo muore e dispone nel testamento un lascito per Cristina. La giovane però non sembra interessata all’eredità piuttosto al nipote della donna, Steve del quale è molto innamorata. La scrittura e la tecnica di Loriana sono valide, di gusto classico. Sicuramente una buona lettura. [Gregorio Lo Presti, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Una favola dei nostri giorni scritta come un romanzo dei tempi passati. Una scrittura piana e precisa, buone capacità narrative e descrittive. Sentimenti che ritornano per quello che si presume un lieto fine. Un bel libro. [Giampiero Barale, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

L’anteprima è molto breve per fare un commento decente su questo lavoro che mi sembra abbastanza complesso e poco omogeneo. la scrittura è scorrevole, incisiva; si legge con piacere. [Sandro Florenzo, commento a “Little Thoughts”]

Versi bellissimi, crudi, sofferti. La realtà in poesia. Come piace a me. [Agores, commento a “Sotto le nuvole”]

Toccante. Spesso vorremmo sapere in anteprima cosa il destino abbia in serbo per noi ma credo che vivere nell’incognita renda il tutto più speciale, l’inatteso tiene viva la nostra anima,un’anima che va amata e difesa. Parole toccanti e piene di emozioni, complimenti… brava! [Chiara Passi, commento a “Sotto le nuvole”]

Le piace immaginare il rapporto tra le anime con un grande albero con migliaia di foglie. Bellissime le tue poesie sono poesie dell’anima , sono poesie della vita che penetrano dentro il nostro animo. Ti cito… vivi ama assapora trasmetti poesia…bellissime le farfalline [Maria Unfaithful, commento a “I legami sottili dell’anima”]

Molto scorrevole, trascinante, piacevolissimo da leggere, descrittivo quanto serve! Non posso che farti i complimenti!! [Max Iacobelli, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Nuvole… passeggere. In poesie e in prosa, la presa di coscienza di sé, degli altri, del bene e del dolore, dei momenti di buio che ci stringono l’anima. Ma la tristezza che trapela tra le righe, non è rabbia, non è urlata, bensì quasi mormorata, con lo stile delicato dell’autrice. Io leggo, comunque, nella seppur breve anteprima, un invito, un tentativo a vedere con positività, alla certezza che il meglio deve ancora venire e che si può sperare senza abbandonarsi al dolore e al rimpianto. Come dice l’autrice, quando qualcosa ci fa male “… bisogna riuscire a lasciarlo andar via…” [Lauretta Chiarini, commento a “Sotto le nuvole”]

Tornare in Inghilterra a causa di un’eredità inaspettata… tornare per scoprire un mondo totalmente diverso dalla piccola pensione della madre…tornare per rivedere Steve che non poteva dimenticare nonostante sembri che lui lo abbia fatto. 19 pagine di anteprima da leggere tutte d’un fiato. [Francesca Faramondi, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Stralci di vita in una pagina di blocco notes.Rappresenta la nostra quotidianita come la vita, la morte , la paura del vivere scritti con una ricchezza d’animo che su tutto ciò prevale qualche scintilla di felicità. Una narrazione poetica piena di emozioni che riesce ad esternare dal proprio io per regalare queste emozioni al lettore. [Maria Unfaithful, commento a “Little Thoughts”]

Originale nella stesura e nella grafica. Emozionante alla lettura. Bello. [Alessandra Martini, commento a “Little Thoughts”]

Ogni breve pensiero trasmette una sensazione propria; triste, malinconica, a tratti glaciale. Il pessimismo artistico di quest’opera riesce a farti vivere i forti sentimenti in esso contenuti. Complimenti, mi sono innamorato di un paio! [Max Iacobelli, commento a “Sotto le nuvole”]

Un eccellente lavoro, ben fatto e scritto, complimenti all’autrice che merita di essere recensita. [Pasquale Franzese, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Poesie dolorose; forse l’incontro con una vita diversa da come la si sarebbe voluta, o solo pessimismo per deludenti esperienze? Il dubbio resta per queste liriche di un amore ferito. [Franco Guadagni, commento a “Sotto le nuvole”]

Una lettura lineare e tranquilla, una scrittura limpida. Mi pare che gli elementi per fare di questo libro un bel libro ci sono tutti. [Franci, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Che dire… emozionante… poetico… mi ha commosso! [Silvia Marazzina, commento a “Little Thoughts”]

Versi pieni di dolore. Un urlo silenzioso che si spande tra le righe, lascia senza fiato. Un percorso di vita che coinvolge il lettore nell’immedesimazione. [Carla Monaldi, commento a “Sotto le nuvole”]

Affascinante e coinvolgente .si legge bene. buona scrittura – auguri all’esordiente scrittrice! [Andrea Battistini, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Originali e bellissime queste dieci pagine che ti fanno desiderare di leggere molto di più… l’autrice riesce a sfiorare l’anima con abilità e purezza, usando un linguaggio gentile che va dritto al cuore. Sono appunti di sensazioni ed emozioni che accarezzano chi legge trasportandolo inevitabilmente nei propri ricordi di vita. Davvero complimenti! [Sabrina Cau e Sandra Lussu, commento a “Little Thoughts”]

L’arrivo inaspettato di un’eredità cambia la vita della protagonista che si ritrova sotto i cieli dell’Inghilterra, un mondo totalmente diverso da quello lasciato in Italia. Il libro, dedicato al padre, ormai purtroppo scomparso, si presenta come un “dejà vu” per quanto riguarda la trama (l’eredità a sorpresa) ma la capacità espressiva dell’autrice ne dona nuova forza e vitalità. Ben scritto, razionale ed emotivo allo stesso tempo, coinvolge e appassiona come se si stesse guardando un film. spinge chi legge a voler sapere quale sarà il finale. Complimenti vivissimi all’autrice che mostra chiari segni di talento. [Antropoetico, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Piccoli tocchi come quelli dell’autrice, piccoli tocchi che arrivano dritti al lettore e non possono non suscitargli emozioni! Complimenti davvero per il bel lavoro! [Maichol Schinello, commento a “Little Thoughts”]

Come nella vita… Loriana si porta sempre appresso il suo block-notes a quadretti. Sempre appresso, come la sua vita. Vi annota il bagliore di un attimo, un respiro, un piccolo tutto. Ed emoziona chi legge,profondamente… alternando, come nella vita, lo scorrere della Prosa ad intensi attimi di Poesia. A volte, nell’immediatezza di un umile scenario a quadretti si possono leggere delle piccole grandi opere. [Alessandra Nateri Sangiovanni, commento a “Little Thoughts”]

Bellissimo, ho letto le prime pagine e intendo comprarlo per leggermelo tutto! la storia coinvolge il lettore e pagina dopo pagina non vedi l’ora di scoprire come va avanti! [Asia Nuvola, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Sotto le nuvole spesso piove. La ricerca del perché ci accadano cose non volute, non cercate, che non vorremmo provare. La speranza che la risposta plachi l’inquietudine. Il senso della poesia. Lascia il segno. [Carlo Toscano, commento a “Sotto le nuvole”]

Tocchi di vita. Se anche la vita fosse a tocchi/mai da sé sarebbe meno di una vita con i fiocchi./Quei fiocchi se li porta sempre appresso /per far festa non appena tu di lei ti accorgi /fosse anche solo un attimo…è lo stesso. Bella l’idea di riversare in appunti la tua “poesia” (la tua vita) … che non per questo perde la sua “verve”. Brava! [Luciano Tonon, commento a “Little Thoughts”]

Pensieri sciolti. Molto particolare il linguaggio adottato dall\’autrice, un linguaggio fatto di pensieri, quelli che si fissano prima con gli occhi, col cuore e poi con la penna. Appunti di sensazioni ed emozioni. [Lauretta, commento a “Little Thoughts”]

Favola moderna. Ecco un racconto semplice e ben scritto, romantico come una fiaba, ben costruito. Piacevolissima lettura. [Caterina Lilla, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Dieci sono le pagine che l’Autrice ci regala del suo libro. Una raccolta di appunti, sapientemente collazionata da un’unica pagina di blocconotes, dove riposano ricordi, emozioni ed ansie, in attesa di essere richiamati e di tornare in mente… Complimenti oltre che scritto con stile agile e veloce è un testo molto originale ed affascinante. [Giacomo, commento a “Little Thoughts”]

I debiti con il destino si pagano. Sorpreso dall’originalità della composizione poetica e narrativa che si presenta come un diario di frammenti di pensieri e al tempo stesso succo di vita, ho consumato avidamente la breve anteprima. Doloroso come una ferita a volte, profondo sempre, racconta il difficile percorso di ognuno di noi nella vita dove le sconfitte sono sempre presenti, dove i momenti difficili finiscono per rendere quasi sterili e apparentemente inutili le piccole gioie che, come perle, ci ritroviamo addosso. li errori ce li portiamo addosso, diventano noi e impatteranno, con forza, in ogni nostra esperienza futura. C’è molta umanità dentro queste frasi così significative nonostante, a volte, la loro brevità. Credo che averlo scritto sia stato di conforto all’autrice davvero “speciale” anche in questo caso ho letto anche un altro suo libro). [Antropoetico, commento a “Sotto le nuvole”]

Originale nella sua grafica, bellissimo l’ultimo stralcio di vita condensata, come li definisce l’autrice “un noi che a me non raccontava più niente” Brava! [Cinzia, commento a “Little Thoughts”]

Testo molto particolare… forse è questa l’arma vincente, grafica insolita e originale, tutti scriviamo appunti quando non vogliamo dimenticare… brava! [Dani69, commento a “Little Thoughts”]

Condivido con quello che è scritto in uno dei commenti precedenti. Originale. Trovo bella e coraggiosa l’idea di impostare la foliazione con la tipica veste di un block-notes a quadretti. Un piccolo racconto davvero molto interessante. Brava! [Francesco Bertelli, commento a “Little Thoughts”]

Complimenti!!! Ho letto le prime tre pagine e già mi piace 😉 penso che finirò di leggerlo prestissimo!!! [Grazia Monica Emmanuello, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Davvero molto bello! Complimenti! [Eliana Como, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Intimi versi o forse più sfoghi di un’animo femminile fragile forse proseguendo nella lettura avrà fatto pace con i ricordi. [Cinzia, commento a “Sotto le nuvole”]

Ecco, diciamo che la cosa che più salta all’occhio è l’allegria frizzante dell’autrice… Soprattutto quando inizi con “Per noi è finita” prosegui con “Amore disperato” e via dicendo… Ovviamente il mio è uno scherzo bonario, le poesie in realtà mi sono piaciute molto e credo siano ottime per quei giorni in cui sei triste ed hai bisogno di qualcuno che ti capisca e che pianga con te. [Cecile Bertod, commento a “Sotto le nuvole”]

Ciascuno di noi prende appunti, ogni giorno, come per fermare i pensieri che troppe volte rischiano di perdersi nella confusione della vita. “Alcuni giorni non mi ritrovavo neanche più, nonostante mi fermassi agli angoli ad aspettarmi.” Bello. Originale! Brava [Laura Ferro, commento a “Little Thoughts”]

“CHE CI FAI COI SOGNI”. I tuoi sogni ” SOTTO LE NUVOLE” attendono che la tua anima viaggi tra l’eterno, l’infinito, il dolore, l’amore, li veda scendere tra la neve, che il cuore colga l’essenza stellare, li traduca in poesia. ” IL SOGNO E’ PIU’ LUNGO DELLA VITA ” più vivo di te, ti aspetta a 250 km all’ora. Complimenti per le tue liriche. [Isa, commento a “Sotto le nuvole”]

Fragilità in frammenti di noi. Ho cercato senza riuscirvi di leggere da talent scout tutto il libro. I versi sono intensi, sinceri, ripieni di vera delusione per una “realtà che ti sbatte in faccia a 250 km orari”. C’è qui la nostalgia di gocce di felicità, la loro fragilità riposta nelle mani di un altro, rimanendo a contemplare “solo frammenti di noi”. Un cuore “utopico e illuso…pieno di fango e sofferenza”. La gioia dov’è in una felicità troppo, troppo fragile? Pensieri pesanti, che pure nella loro drammaticità sembrano precedere o nascondere un anelito di speranza, quella che forse avrei potuto trovare proseguendo nella lettura . Comunque bene, Loriana. [Gian Luigi Bonardi, commento a “Sotto le nuvole”]

Destino bizzarro. Una storia interessante, ben narrata e con un linguaggio semplice e genuino. Il carattere usato è un po’ troppo piccolo ma è un dettaglio di minimo conto. Un racconto in grado di affascinarti e coinvolgerti. [Claudia Bergamini, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Cio che di più intimo ci appartiene può sfuggirci e conviene farne appunti sul notes dell’anima. Certe volte la bella calligrafia ci rapisce ma nasconde la solitudine. Altre volte l’anima scrive a caratteri decisi per martellare la mente e riempire assenze di vita. Caratteri piccoli o grandi, veloci o lenti ciò che conta è che portino intrisa tutta la verità che traspare dalla analisi introspettiva di questa autrice. Immagini parlate sorrette sempre da una speranza, da una ricerca , da una voglia di amore ci invitano a sopire odio, rancore, superbia e orgoglio. Sono davvero ammirato dalla grande capacità di raccogliersi dentro le emozioni che magari ognuno ha vissuto in silenzio non meno intensamente ma senza la capacità di metabolizzarle facendone appunti . Spesso, per dirlo con la scrittrice, “le poesie si rintanano accoccolate nell’anima al caldo dei ricordi”. Una piacevole conferma di ciò che avevo già potuto leggere. [Massimo Braccini, commento a “Little Thoughts”]

La tristezza rinchiusa dalla felicità… Dettata solo da paure… Questo insieme alle descrizioni poetiche tracciate fra narrazioni scorrevoli in alcuni punti ed cura per alcuni dettagli importanti per il prosieguo della storia… Rappresenta i primi due capitoli..:) sogno o fregatura? Chi arriverà all’ultima pagina lo saprà ..:) [Vincenzo Di Maso, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Una bella idea. Un libro che si legge e si vede, anche quando lo si è chiuso e ci si è allontanati da lui. Leggere la prima storia è come viverla, in certi sensi riviverla, credo per chiunque. [Simone Bertino, commento a “Little Thoughts”]

Sotto le nuvole Sbuffi e lamenti di un’anima stanca Che cerca speranza in contenitori vuoti Svuotati da un destino beffardo Che spesso ci ruba le cose migliori Ma per fortuna non è in grado di rubare la luce dell’anima Che è ben al di sopra delle nuvole [Carlo Tollini, commento a “Sotto le nuvole”]

E’ un visual book molto ben fatto, dalla grafica accattivante ed originale nell’impaginazione. Complimenti, una piccola opera riuscita, a mio parere. [Antonietta Corona, commento a “Little Thoughts”]

Questione di cielo. Il cielo è la prima cosa che si nota/anche a chi non viaggia ma che pur con la terra ruota./Se poi viaggi è come se tu entrassi in un’altra stanza/diversa dalla tua per un diverso modo di gestire la speranza./Ma che poi ti accorgi essere dal gusto assai mondiale/per quel soffitto colore cielo che lo sa rendere speciale. Come dice Cristina che ama viaggiare “ogni più piccolo angolo del mondo è speciale ed unico” e ovunque speranza e amore si traducono allo stesso modo, malgrado il destino bizzarro (che la signora Lucia accetta) che però non fa smettere di guardare ad un cielo anche se un po’ diverso dal proprio. Insomma se così si fa non ci si perde così come anche nel tuo racconto così ben scritto e in cui sai mettere il lettore a suo agio. [Luciano Tonon, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

In quella dimensione speciale, impalpabile ma fortemente esistente, Loriana libera le sue eteree libellule e le indirizza ai nostri cuori, nel desiderio di toccarli. E ci riesce! Bellissima l’immagine della serenità di un cuore che si mescola alla tristezza di un altro per lenirne, in questa comunione profonda, il dolore.Bravissima! Sempre troppo poche le poesie dell’anteprima… la magia si interrompe troppo presto. [Alessandra Nateri Sangiovanni, commento a “I legami sottili dell’anima”]

Mi piace…… Bellissimo!!!! Complimenti all’autrice!!! [Enrica Colombi, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Delle fantastiche poesie, l’autore ha curato tutto nei piccoli dettagli, dalla copertina alla grafica interna, un bellissimo libro pieno di poesie che ti lasciano delle belle emozioni, bravissima e complimenti. [Pasquale Franzese, commento a “Sotto le nuvole”]

Versi brevi e freschi, lo spaccato di un animo profondamente in dialogo con sé stesso, che apre al lettore un intimo spiraglio sul proprio vissuto. Brava! [Alessandra Nateri Sangiovanni, commento a “Sotto le nuvole”]

Un romanzo d’amore, narrato con stile delicato e garbatamente. Una fiaba classica, che ti prende. E l’anteprima si interrompe sul più bello… [Lauretta, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Bei disegni e tua figlia ha fatto una cosa molto bella , quella di farti riprendere la penna in mano Sei una brava narratrice; fiabe per tutti. [Maria, commento a “Una fantastica caccia al tesoro”]

Molto belli questi versi, poesie che toccano l’anima e coinvolgono il lettore. [Alessandra Martini, commento a “Sotto le nuvole”]

La felicità è un fiore delicato e gracile, da non lasciare, come tu dici, alle cure di altri. Continua a coltivare poesia. Esprimersi è felicità. Anche le “nuvole” possono essere utili. [Maria Grazia Caverni, commento a “Sotto le nuvole”]

Bello, bello, bello! [Monica Cianca, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Sotto le nuvole, la terra. Sulla terra, noi. Bagnati di pioggia cerchiamo un rifugio dove asciugare la nostra anima. [Diego Baldassarre, commento a “Sotto le nuvole”]

La gioia dov’è? Poesia del dolore e della sofferenza, quella di Loriana Lucciarini: “… sembra sempre che tutto mi scivoli via dalle mani, senza che io possa fare qualche cosa per impedirlo”. Il senso d’impotenza costituisce, paradossalmente, la forza angosciosa di “Sotto le nuvole”. Il titolo, d’altra parte, è talmente eloquente da non prestarsi ad equivoci, qui si riflette sul senso di frustrazione che l’anima d’una poetessa (perché Loriana lo è) avverte ad ogni battito di palpebra. Brava. Cinque stelle senza rima. [Artur Koitos, commento a “Sotto le nuvole”]

Dovrei, prima di ogni altra cosa, fare una premessa: la poesia è un’isola a parte che è dedicata a tutti, ma difficile da comprendere. Bisogna immergersi completamente tra le onde delle parole per godere a pieno del suo vero significato. Stimo in modo particolarmente viscerale coloro che riescono ad emozionare con poche e semplici sillabe. Una specie di unione magica che origina un coacervo di emozioni discordanti, ma assolutamente genuine. I Legami sottili dell’anima non è un romanzo, non è un libro, non è un qualcosa di concreto da stringere tra le mani. No… è molto di più. Le parole di Loriana sembrano corde di violino, la sinfonia dolce di un’arpa che accompagna la lettura.Io sono una persona tremendamente nostalgica, che di tanto in tanto annega dei ricordi. Ci sono versi specifici, in questa raccolta, che rappresentano vari stati d’animo che sono stata in grado di decifrare. Forse perché ho utilizzato la sfacciata tecnica dell’immedesimazione.Anime, incontri predestinati da un fato che noi stessi bramiamo, un colpo dritto al centro esatto del presente e la comparsa inconsapevole del passato. Sono specchi in frantumi, gocce di respiri nate dalla penna professionale di ciò che io reputo una poetessa senza fronzoli e fantasia. Loriana usa tocchi di realtà che non sfociano nella finzione. La fantasia possiamo accumularla nei versi, e penso sia un riflesso comune ai lettori. Non c’è una linea da seguire, piuttosto un abbraccio in cui lasciarsi cullare secondi dopo secondi, attimi dopo attimi, minuti dopo minuti.Non ci sono nomi, non c’è identità, nemmeno metodi di riconoscimento. Le sensazioni, le risate, i pianti, i sussurri siamo noi. Si è collegati tramite mille radici che incastrano i nostri volti, almeno tale è il concetto nella mia personale interpretazione. Cos’è, dunque, l’universo e la vita, se non l’incontro parziale di più occhi? Siamo esseri sconosciuti, ma consapevoli di esistere, da qualche parte. Abbiamo bisogno di riferimenti, punti che prendono man mano la consistenza di un mondo in cui respirare. Potrei parlare a lungo, spiegare i passi di ogni pagina, ma non servirebbe a nulla. Lavori del genere non possono essere esposti con una semplice recensione; vanno assaporati e vissuti lentamente e con un criterio diverso dal solito.Un volo, esatto, ritengo quest’opera un volo verso l’infinito, privo di barriere e pavimenti soffici su cui piombare.Perché nulla è più importante dei legami e della certezza di avere presenze, accanto, capaci di mettere a nudo il nostro essere con un gesto, un movimento, una carezza. Mi mancava la poesia, è vero, e grazie a questo lavoro sono felice di ammirarla da vicino. A tutti coloro che amano danzare tra anfratti di spiriti fatti di carne, consiglio la lettura. E, ovviamente, tutti i complimenti vanno alla mitica Loriana. [Clementina Boccellino, commento a “I legami sottili dell’anima”]

ho letto Il cielo d’Inghilterra. Un bel libro, scritto bene, con personaggi egregiamente tratteggiati. Loriana sa coinvolgere e suscitare emozione, le sue descrizioni sono efficaci, la prosa sempre piacevole, la trama intrigante e interessante. Una scrittrice da seguire. [Laura Bassutti, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

L’ho trovato bellissimo ed avvincente! grazie Loriana! [Federica Assogna, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Ti cito… la vita è vera lotta… sono d’accordo con te Il percorso rinascita della persona avviene spesso attraverso il dolore e attraverso la rinascita della nostra anima possiamo raggiungere le vette più alte della poesia che è l’essenza della nostra vita e ci avvolge l’anima con l’emozioni più profonde. [Maria, commento a “Sotto le nuvole”]

Un cielo azzurro senza luce, un cielo senza sole e tanto caro invece il sole dell’Italia tanto caldo-Narrazione lineare, scorrevole coinvolgente da leggere. [Maria, commento a “Il cielo d’Inghilterra”]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...