[i miei scritti] – Il freddo, tratto da Little Thoughts

12

Il freddo s’insinuava sotto la pelle, per iniettarsi lentamente sotto strati e strati di muscoli, fin dentro le ossa, fino a sedimentare tra le tempie e i pensieri, lasciandola quasi stordita, senza ricordi né idee.

In quello stato le parole non arrivavano, si congelavano prima, tra la mente e i neuroni, prima ancora di arrivare a dipingersi sopra il foglio. In quei giorni d’inverno, di neve e di bufere di vento, le poesie andavano a rintanarsi, accoccolate nell’anima al caldo dei ricordi, senza avere nessuna intenzione di uscire fuori, di farsi sentire, farsi vedere, tantomeno svelarsi.

Nei giorni bui d’inverno le poesie non arrivano a scaldare e illuminare i giorni pieni di strati di gelo.

[copyright Loriana Lucciarini – tratto da “Little Thoughts” – edizioni ilmiolibro.it – acquistalo qui ]

Annunci

2 pensieri su “[i miei scritti] – Il freddo, tratto da Little Thoughts

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...