[i miei scritti] – tratto da “Little Thoughts”

donna_sul_letto

Io qui, nella mia parte di letto e con un devastante bisogno di te. Tu là, a pochi centimetri da me, pochi centimetri di stoffa di materasso, con i tuoi silenzi e la tua solitudine.

Eppure sarebbe bastato poco; sarebbe bastato allungare la mano per cercarti.

Eppure avrei voluto che questo spazio vuoto diventato voragine lo avessi riempito tu, raggiungendomi. E invece tu non fai niente, ed è la scelta più sbagliata, quella che mi fa più male.

Così rimaniamo a galleggiare in questo limbo rarefatto, senza parole né gesti, senza armonia né unione: io e basta, tu e basta. Due anime e due solitudini a parte. Io qui, dalla mia parte del materasso con i miei silenzi. Tu là, con l’indecifrabile espressione da sfinge, scolpita tra gli zigomi e gli occhi.

Era poco lo spazio che ci divideva, eppure tanta distanza e tanta solitudine lo riempiva. Sarebbe bastato davvero poco per dissolverla, ma non siamo stati capaci e ci siamo ritrovati ad arrancare nella notte più buia e dolorosa di questa nostra storia d’amore.

©loriana lucciarini

[informazioni su little thought acquistalo qui]

Annunci

3 thoughts on “[i miei scritti] – tratto da “Little Thoughts”

  1. A volte la distanza maggiore sta nello spazio più piccolo e nemmeno i pensieri migliori riescono a riempirlo, le pieghe di un lenzuolo possono diventare come le montagne più inaccessibili, complimenti per aver reso misurabile quella distanza.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...