Un’altra cosa @ArpeggioLibero

Si parla del mio editore e sottoscrivo in pieno quanto scritto dal mio collega Marco Camalleri. Difficile trovare piccoli editori scrupolosi, attenti, disponibili, generosi, corretti, onesti come Arpeggio Libero. Io sono stata fortunata… :-d

L'ordalia dell'acqua

Ecco c’è che ho visto la prima bozza. Voi dite va be’ un pdf!

No, non è un pdf. Un pdf lo faccio io con il pc. Invece quello è una cosa con tanto di indicazione del fatto che ci sarà un libro. Non è il libro, ma un passo verso il libro.
E poi ho i mail dell’editore. Voi dite va be’ dei mail!
No, non sono dei mail e basta. Certo sono dei mail di quelli che arrivano nella app di posta elettronica, ma dentro c’è il pdf della bozza allegato. E di questo ho detto. E poi c’è una quantità di frasi tipo “ciao, scusa il disturbo”, “mi dispiace chiederti”, “volevo evitare questa cosa che mi piace meno, ma questo è il motivo…”, “spero ti piaccia”, “dimmi che ne pensi”, “spero che non ti dispiaccia se…”
Cioè c’è che una persona che sta lavorando per il mio…

View original post 121 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...