[i miei scritti] – Migranti, la tragedia del mare che affoga il cuore…

candeal

 

Ho resistito e ho deciso che no: non la metterò la foto del cadavere di quella bimba di pochi anni tra i flutti del mar Mediterraneo, in balia delle onde.

Non la posterò perché pur se la rabbia e il dolore sono tanti, ho deciso di non cedere alla spettacolarizzazione della tragedia; anche se farla girare può significare dare uno schiaffo in faccia a tutti quegli individui meschini e disumani che hanno commentato con gioia una notizia del genere.

…Un colpo al cuore, quella foto.

Il mio cuore di mamma si è spezzato perché ho sentito quella bimba come se fosse figlia mia.

Figli e individui come me, stessa umanità di questo pianeta, stesso sentire, stessi desideri e paure, stesso sangue dello stesso intenso colore. Stessi occhi che guardano lontano, stesso modo di amare, stesso modo di abbracciare.

La morte non fa differenza né di colore, né di razza, né di lingua. C’è solo il modo di morire che cambia: per loro, i migranti, nessuna giustizia e nessuna dignità.

Ecco, se non riusciamo a sentire una straziante emozione in tutto ciò dobbiamo davvero fermarci e ricominciare da capo: ricominciare a tornare umani, perché così come siamo è terribile!

#migranti #sbarchi #lampedusa #naufragio #stayHuman

Loriana

Annunci

One thought on “[i miei scritti] – Migranti, la tragedia del mare che affoga il cuore…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...